L’inglese d’Australia: un vero rompicapo

L'inglese in AustraliaI visitatori stranieri convinti che l’inglese australiano (il cosiddetto Strine) sia semplicemente una variazione dell’inglese dalla pronuncia un po’ bizzarra devono prepararsi ad alcune sorprese.

Tanto per cominciare, in casa molti australiani non parlano australiano bensì italiano, libanese, vietnamita, turco o greco, lingue che influenzano il modo in cui si esprimono in inglese.

La lingua parlata comunemente può farvi perdere in un vero e proprio ginepraio. In Australia il significato di alcuni termini è completamente diverso da quello che hanno in altri paesi anglofoni, alcuni vocaboli di uso comune sono stati abbreviati al punto da diventare quasi irriconoscibili, mentre altri derivano dalle lingue degli aborigeni o dal gergo usato dai primi colonizzatori.

Nell’accento australiano ci sono leggere differenze regionali, mentre ciò che distingue la lingua parlata nelle città da quella in uso nelle campagne è essenzialmente la velocità.

Alcune delle più note parole australiane non vengono mai usate: per esempio, mate, la parola inglese che esprime il concetto di “amico”, è diventata più utilizzata di cobber, l’equivalente australiano.

Se volete passare per australiani, provate ad assumere una pronuncia leggermente nasale, abbreviate ogni parola che superi le due sillabe aggiungendo una vocale alla fine, trasformate tutto ciò che potete in un diminutivo e infiorate il vostro discorso con quante più esclamazioni possibile!

Ecco alcuni fra i più divertenti esempi di strine:
Arvo: pomeriggio
Aussie: australiano
Bloke: uomo
Bottlo: negozio di alcolici
Cakehole: bocca
Champers: champagne
Chook: pollo
Crapper: toilette
Creepy-crawley: insetto
Dinkum o dinki-di: vero, onesto, genuino
Down the road: può indicare una distanza di centinaia di metri o di centinaia di chilometri!
Drongo: persona stupida
G’day o gidday: buongiorno
Get stuffed: va’ via!
Grub: cibo
Hooroo: arrivederci
John: toilette
Laughing gear: bocca
Loo: toilette
Mate: amico (ma chiunque può essere un mate in Australia)
Ol’ cheese: madre
Ol’ man: padre
Oldies: genitori
Oz: Australia
Pommie o Pom: persona inglese
Prawn: gambero
Roo: canguro
Servo: stazione di servizio
Sheila: donna, ragazza
Sunnies: occhiali da sole
Ta o tar: grazie
Tinnie: lattina di birra
Tucker: cibo
Uee: svolta a U

 

Lascia un commento